Preaload Image

Formazione per conoscere la Legge 231

Il Decreto legislativo n. 231 del 2001 prevede la “responsabilità amministrativa dell’ente” (quindi dell’azienda) per i reati di omicidio colposo e lesioni personali colpose gravi o gravissime, commessi con violazione delle norme sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro, quindi in caso di infortunio o malattia professionale. Nel caso si verifichi uno di questi reati, sono previste rilevanti sanzioni pecuniarie e interdittive a carico dell’azienda che possono mettere in pericolo la stessa continuità dell’attività aziendale.

Secondo il D.Lgs. 231/2001 l’azienda è responsabile per i reati commessi nel suo interesse o a suo vantaggio da persone che hanno funzioni di amministrazione o di direzione nonché da persone che ne esercitano, anche di fatto, la gestione e il controllo. L’azienda è anche responsabile se i reati sono commessi da persone sottoposte alla direzione o alla vigilanza di uno dei soggetti citati.

I corsi relativi al Decreto legislativo 231 illustrano la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche in materia di salute e sicurezza sul lavoro e sono rivolti a tutti i dipendenti e i collaboratori aziendali, interni ed esterni delle aziende in cui è applicato un modello organizzativo e gestionale per la prevenzione dei reati previsti dal D.Lgs. 231/2001.