Preaload Image

GECO Consulting s.r.l. è in grado di assumere l’incarico esterno di RSPP – Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per ogni settore produttivo, grazie a tecnici aventi i requisiti previsti dall’art. 32 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.

Requisiti professionali dei nostri tecnici RSPP (ai sensi dell’art. 32 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.)

  • Titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore
  • Specifici corsi di formazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi (secondo Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 finalizzato alla individuazione della durata e dei contenuti minimi dei percorsi formativi per gli RSPP, ai sensi dell’articolo 32 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni)
  • Corsi di aggiornamento quinquennale
  • Esperienza su campo con incarichi RSPP attualmente in essere

Ambiti per la nomina dell’incarico RSPP esterno

L’ incarico di RSPP esterno all’azienda non può essere assunto, ai sensi dell’art. 31 c.6 e c.7 D.Lgs. 81/08 e s.m.i. nei seguenti casi:

  1. a) aziende industriali di cui all’art. 2 del Decreto Legislativo 17 agosto 1999, n. 334, e successive modificazioni, soggette all’obbligo di notifica o rapporto, ai sensi di art. 6 e 8 Decreto medesimo;
    b) centrali termoelettriche;
    c) impianti ed installazioni di cui agli articoli 7, 28 e 33 del Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n. 230, e successive modificazioni;
    d) aziende per fabbricazione e deposito separato di esplosivi, polveri e munizioni;
    e) aziende industriali con oltre 200 lavoratori;
    f) industrie estrattive con oltre 50 lavoratori;
    g) strutture di ricovero e cura pubbliche e private con oltre 50 lavoratori.

Compiti relativi all’incarico di RSPP

L’ incarico di RSPP prevede l’attuazione di quanto previsto all’art.33 D.Lgs.81/08 e s.m.i. ovvero:
a) all’individuazione dei fattori di rischio, alla valutazione dei rischi e all’individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell’organizzazione aziendale;
b) ad elaborare, per quanto di competenza, le misure preventive e protettive di cui all’articolo 28, comma 2, e i sistemi di controllo di tali misure;
c) ad elaborare le procedure di sicurezza per le varie attività aziendali;
d) a proporre i programmi di informazione e formazione dei lavoratori;
e) a partecipare alle consultazioni in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro, nonché alla riunione periodica di cui all’articolo 35;
f) a fornire ai lavoratori le informazioni di cui all’articolo 36.

GECO Consulting s.r.l. è in grado di assumere l’incarico esterno di RSPP – Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per ogni settore produttivo, grazie a tecnici aventi i requisiti previsti dall’art. 32 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.

Requisiti professionali dei nostri tecnici RSPP (ai sensi dell’art. 32 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.)

  • Titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore
  • Specifici corsi di formazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi (secondo Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 finalizzato alla individuazione della durata e dei contenuti minimi dei percorsi formativi per gli RSPP, ai sensi dell’articolo 32 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni)
  • Corsi di aggiornamento quinquennale
  • Esperienza su campo con incarichi RSPP attualmente in essere

 

Ambiti per la nomina dell’incarico RSPP esterno

L’ incarico di RSPP esterno all’azienda non può essere assunto, ai sensi dell’art. 31 c.6 e c.7 D.Lgs. 81/08 e s.m.i. nei seguenti casi:

  1. a) aziende industriali di cui all’art. 2 del Decreto Legislativo 17 agosto 1999, n. 334, e successive modificazioni, soggette all’obbligo di notifica o rapporto, ai sensi di art. 6 e 8 Decreto medesimo;
    b) centrali termoelettriche;
    c) impianti ed installazioni di cui agli articoli 7, 28 e 33 del Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n. 230, e successive modificazioni;
    d) aziende per fabbricazione e deposito separato di esplosivi, polveri e munizioni;
    e) aziende industriali con oltre 200 lavoratori;
    f) industrie estrattive con oltre 50 lavoratori;
    g) strutture di ricovero e cura pubbliche e private con oltre 50 lavoratori.

Compiti relativi all’incarico di RSPP

L’ incarico di RSPP prevede l’attuazione di quanto previsto all’art.33 D.Lgs.81/08 e s.m.i. ovvero:
a) all’individuazione dei fattori di rischio, alla valutazione dei rischi e all’individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell’organizzazione aziendale;
b) ad elaborare, per quanto di competenza, le misure preventive e protettive di cui all’articolo 28, comma 2, e i sistemi di controllo di tali misure;
c) ad elaborare le procedure di sicurezza per le varie attività aziendali;
d) a proporre i programmi di informazione e formazione dei lavoratori;
e) a partecipare alle consultazioni in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro, nonché alla riunione periodica di cui all’articolo 35;
f) a fornire ai lavoratori le informazioni di cui all’articolo 36.